Questo sito impiega cookie come descritto nella informativa. Continuando la navigazione si esprime consenso a tale impiego

Di Carlo Lucarelli
Adattamento e regia di Sergio Ferrentino
Progetto "AutoreVole: audiodrammi in teatro" di Fonderia Mercury

radiogiallo

Alcuni tra gli autori più importanti che si occupano di romanzi, tra i quali Carlo Lucarelli, hanno accettato la sfida lanciata da Sergio Ferrentino di confrontarsi con la drammaturgia radiofonica, cimentarsi in storie concepite espressamente per l’oralità, ed hanno scritto un racconto originale che è stato adattato in radiodramma. Nessuna di queste storie però viene trasmessa per radio, ma diventa una registrazione, un podcast. Ed alla registrazione si potrà assistere come spettatori che, dotati di cuffie, vedranno gli attori muoversi in funzione del microfono e della parola, sentiranno sbattere porte che nessuno ha chiuso e ascolteranno musiche che nessuno sta suonando. Il pubblico potrà assistere a scene in apparenza contraddittorie, come un personaggio che saluta tutti e poi non se ne va. Basterà chiudere gli occhi per accorgersi che quel personaggio non parla più al microfono da tempo. È come se fosse andato via. Insomma, quanto avverrà sul palcoscenico sarà al servizio di un’unica dimensione, quella dell’ascolto. Per il pubblico sarà come entrare in uno studio radiofonico mentre è accesa la lucina rossa della registrazione. Orson Welles diceva che la radio è il contrario del cinema muto: sentire ma non vedere. Con AutoreVole la radio si potrà anche vedere:

Domenica 7 ottobre 2012

Cinema Cristallo-viale Dante Alighieri 29

* Ore 21.00

Con D. Ornatelli, C. Broggini, A.Quattro, M. Pellegrini, A. Pazzi, E. Molos, D. Sansalone
Tutti gli appuntamenti della stagione 2012/13 di AutoreVole su:
http://www.fonderiamercury.it/sezione/ho-visto-cose/